Andrea vs Ambra Chokes - IFW72

Acquista a € 32,99

 

Acquista a € 27,99

Ambra sfida Andrea in un incontro di strangolamenti e soffocamenti: un po’ inusuale per IFW. In una speciale introduzione di circa 5 minuti, vediamo le ragazze che arrivano al luogo dell’incontro e in un'intervista ci raccontano le loro aspettative per il match di oggi, mostrando la loro idea di questo tipo di match.
Le ragazze si spogliano, si scaldano e si preparano per la lotta!
L’incontro è 100% competitivo e i punti si possono ottenere solo tramite strangolamenti o soffocamenti, mentre le forbici sono utilizzabili per tenere l’avversaria bloccata ma senza stringere eccessivamente. E' interessante come questo renda la strategia diversa dal solito: è un accerchiamento lento e graduale, prima la lottatrice deve in qualche modo intrappolare l'avversaria e poi applicare la sua presa rendendola impotente, senza lasciarle altra scelta se non la resa.
E infatti, vediamo le ragazze portare molte prese al collo e alla testa per atterrare l’avversaria cercando poi il punto con strangolamenti o soffocamenti. Facesitting o soffocamenti con il seno sono anche consentiti, lasciando così molta scelta alle lottatrici su come manifestare la propria posizione dominante.
Entrambe le lottatrici sono rapide, agili e dimostrano di avere ottima resistenza, per cui è difficile vedere una prevalere nettamente sull’altra in questo incontro che richiede un continuo sforzo fisico senza interruzione, rendendo il match molto duro, combattuto e fisicamente davvero impegnativo.
Le submissions sono ottenute impedendo all’avversaria di respirare e rendendole impossibile sfuggire allo stesso tempo, usando soffocamenti e strangolamenti davvero spettacolari, che porteranno a un finale imprevedibile in cui una delle ragazze arriverà a tirare i capelli dell’avversaria provocando la sua reazione ed una incredibile presa finale!
Ma perchè questo incontro è così sentito e genera tanta evidente tensione nelle lottatrici? Il motivo è sottile: la combinazione della sottomissione fisica e psicologica (che non avviene qui per il dolore ma per l'impossibilità di muoversi e respirare) implica una resa ancora più profonda e completa, l'ammissione di essere alla totale mercè dell'avversaria, al punto che può privarti dell'aria per respirare.
Victory pose finale, che ci mostra due atlete provatissime, sudate e allo stremo delle forze, certamente non gradita alla perdente.

Durata: 41'51''
Codifica: HD 1920 x 1080 25p
H264 (mp4)
Acquista a € 32,99

Durata: 41'51''
Codifica: HD 1280 x 720 25p
windows media video (wmv)
Acquista a € 27,99